Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Il deputato M5s Aiello aggredito in provincia di Palermo: aveva denunciato il voto di scambio

Il parlamentare ha subito una aggressione fisica nella piazza Matrice di Casteldaccia. Secondo il deputato, alla base del gesto ci sono le sue denunce su episodi di voto di scambio alle amministrative del 2018
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Aggressione ieri sera al parlamentare M5s alla Camera Davide Aiello. A denunciarlo è lo stesso deputato, componente della commissione Antimafia, che ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici dell’ospedale Buccheri La Ferla di Palermo. L’episodio attorno alle 22:15 di ieri sera a Casteldaccia, piccolo centro a est del capoluogo siciliano. “Sono stato vittima di una vile aggressione fisica avvenuta nei miei confronti nella piazza matrice di Casteldaccia da un soggetto che, prima dell’aggressione, mi ha accusato di avere ‘denunciato alla Camera dei deputati gli episodi di voto di scambio avvenuti durante le elezioni amministrative del 2018 a Casteldaccia’ – racconta Aiello su Facebook -. Voglio rassicurare tutti sul fatto che sto facendo tutti gli accertamenti medici del caso. Questo non mi fermerà in futuro dallo svolgere liberamente il mio ruolo di parlamentare”.

LA SOLIDARIETÀ DEL M5S

“La mia piena solidarietà al nostro portavoce alla Camera dei deputati Davide Aiello, rimasto vittima di una vile aggressione per aver svolto con impegno il suo lavoro di parlamentare, in difesa dei cittadini e delle istituzioni. Coraggio, Davide, andiamo avanti!“. Lo scrive su Facebook il senatore del Movimento 5 stelle Vito Crimi. Anche i parlamentari palermitani del Movimento 5 stelle, Roberta Alaimo, Valentina D’Orso, Steni Di Piazza e Adriano Varrica in una nota esprimono “solidarietà al collega deputato Davide Aiello e un augurio di pronta guarigione. La vile aggressione subita, collegata al suo impegno politico e civico a difesa della legalità, è un episodio grave ed inaccettabile. Davide deve andare avanti a testa alta, noi saremo al suo fianco”.

MICELI (PD): “SUO LAVORO IN COMMISSIONE ANTIMAFIA EGREGIO, NON SI FERMERÀ”

“Esprimo la mia totale solidarietà al collega del M5S Davide Aiello per la grave aggressione fisica subita ieri nella piazza centrale del comune di Casteldaccia, nella provincia di Palermo. Sono certo che questa vile intimidazione non fermerà il lavoro che il collega Aiello sta egregiamente portando avanti in commissione Antimafia”. Lo afferma il deputato siciliano del Pd Carmelo Miceli,

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»