Sabato torna la notte scomoda dei giovani romani

Nati per la prima volta nel 2016, questi appuntamenti vengono organizzati negli spazi abbandonati di Roma a seguito di un lavoro di riqualifica
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Sabato 15 giugno i ragazzi di Scomodo lanceranno la loro ottava ‘Notte Scomoda’, la Notte Bianca della cultura immaginata e realizzata periodicamente dagli oltre 400 ragazzi e ragazze legati al progetto.

Nati per la prima volta nel 2016, questi appuntamenti vengono organizzati negli spazi abbandonati di Roma a seguito di un lavoro di riqualifica.

In soli due anni, le Notti Scomode hanno visto la partecipazione di 37.000 persone e coinvolto oltre 100 musicisti di 15 scene differenti, 60 performer dal vivo e quasi 250 artisti (pittori, writer, light-artist, fotografi e video-maker) restituendo, in 7 notti, un totale di 75.000 metri quadri alla collettività.

In una sola notte, musicisti, ballerini, attori ed artisti si incontreranno con migliaia di ragazzi, per dimostrare che la cultura è il motore dell’inclusione. Sparsi in uno spazio di 42.000 mq i partecipanti alla Notte Scomoda di sabato potranno trovare: live painting, muri interattivi, video-mapping, installazioni, street art, circensi, prestigiatori, cartomanti, body painting, 45 stands, expo, concerti, area food e molto altro. Ci saranno anche un bosco delle fate, danzatrici elfiche, drag queen e tanti ospiti sparsi sui due palchi presenti: su un palco saliranno Lo Stato Sociale, Inna Cantina Sound, una big band funky, 4 dj e altri ospiti che verranno annunciati la sera stessa. Sull’altro, invece, spazio a rap/trap e techno con I ragazzi di Nuova Roma, Aurel, Andre Faida, Pushard e molti altri, anticipano i dj set di Luke Lies, Thunder Tropic e -verso la fine- Nino (Ostia Male) che saluterà le stelle con un carico di techno.

COME SI PARTECIPA ALLA NOTTE SCOMODA

Per partecipare alla Notte Scomoda bastano 3 cose: un mezzo di trasporto, puntualità e una mappa.

Bisognerà recarsi tra le 20.30 e le 21.30 nei vari punti di partenza dislocati in diverse zone della città.

Una volta arrivati, occorrerà alzare un braccio così da essere notati dai ragazzi di Scomodo che lasceranno una busta con le indicazioni per raggiungere il luogo segreto della Notte Scomoda.

Ecco i vari punti di partenza per i motorini: Arco di Travertino (davanti Alibaba); Piramide (ingresso Metro); Trastevere (Piazza Mastai, fioraio); Piazza Mazzini (Viale G. Mazzini, 104, fermata bus); Auditorium (Via P. de Coubertin, 30, parcheggio); Piazza Sempione (n.6).

Per le macchine invece i punti di ritrovo sono: la GNAM (Galleria Nazionale d’Arte Moderna) e l’università La Sapienza (Piazzale Aldo Moro).

Per chi non ha un mezzo di trasporto, basta entrare nel gruppo Whatsapp  e prenotarsi per la navetta che accompagnerà tutti i partecipanti al luogo della serata.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

14 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»