Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sileri: “Lo spostamento del coprifuoco? Probabile entro fine mese”

sileri
Il sottosegretario alla Salute prevede che nelle prossime settimane si proceda ad ulteriori aperture
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Quando ci sarà lo spostamento dell’orario del coprifuoco? “Il ‘quando’ verrà deciso dalla cabina di regia, è imminente però, è chiaro che non accadrà domani ma è nella natura delle cose. Probabilmente ci sarà uno spostamento entro la fine del mese, non posso dare una data ma i numeri vanno meglio”. Lo dice a Rai Radio1, ospite di Un Giorno da Pecora, il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri.

Quando crede potranno riaprire i centri commerciali? “Credo che potranno esser riaperti, con una tempistica che dovrà esser decisa, con l’afflusso, coi controlli e l’uso delle mascherine al chiuso“. E quando potremmo mangiare al ristoranti al chiuso a pranzo e a cena? “È nella natura delle cose nelle prossime settimane procedere ad ulteriori riaperture: ci siamo, ecco”. Secondo lei ormai non c’è più la possibilità che si possa tornare rossi? “Faccio fatica a pensare di fare dei passi indietro tornando rossi, salvo che non arrivi una variante che elude i vaccini. Ma al momento questo non è accaduto nel Regno Unito, negli Usa o in Israele e non vedo perché dovrebbe accadere qui”. Quando potremmo vedere le prime zone bianche in Italia? “Secondo me sono a portata di mano per alcune aree alla fine del mese o a giugno. Ma attenzione a correre troppo – ha precisato a Un Giorno da Pecora Sileri -, perché zona bianca non significa liberi tutti, scordiamoci le mascherine e quant’altro. Deve esserci sempre la massima cautela”.

LEGGI ANCHE: La Corte dei conti boccia il decreto per i fondi a ReiThera

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»