Sulle spiagge del Friuli Venezia Giulia si aprono 25.654 ombrelloni in contemporanea

ombrelloni friuli venezia giulia
L'assessore regionale al Turismo, Sergio Emidio Bini: "È un gesto benaugurante, dà una bella immagine di coesione"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

TRIESTE – “Un messaggio di ottimismo per la ripartenza e per far sapere ai turisti che il Friuli Venezia Giulia è pronto ad accoglierli, garantendo per tutta l’estate 2021 sicurezza, digitalizzazione ed esperienze“. Commenta così l’assessore regionale al Turismo, Sergio Emidio Bini, l’apertura in contemporanea su tutte le spiagge del Friuli Venezia Giulia di 25.654 ombrelloni, da parte dei 40 gestori di stabilimenti balneari della regione. Gesto benaugurante per la prossima stagione estiva, ma anche simbolico gesto di unità territoriale e programmatica del settore turistico regionale.

“Organizzare l’evento di oggi non è banale e fino a qualche anno fa anche impensabile- spiega Bini, incontrando in videoconferenza amministratori e operatori turistici-: oggi siamo in grado di offrire una bella immagine di coesione e ciò, assieme al fatto che le amministrazioni comunali e gli imprenditori stanno investendo sulle strutture e i servizi, ci fa dire che ci sono tutti gli ingredienti per una crescita del settore turistico che dà lavoro a migliaia di persone”.

Sergio Emidio Bini assessore alle Attività Produttive e turismo friuli venezia giulia

L’assessore fa sapere già i primi dati positivi sulle prenotazioni della stagione che si apre ufficialmente domani: “In certi casi abbiamo già raggiunto i risultati in forte crescita del 2019, con un luglio e un agosto full e la possibilità, condizioni metereologiche permettendo, di un allungamento della stagione oltre settembre e con una coda nel mese di ottobre”.

Gli stabilimenti riaprono rispettando alcuni accorgimenti che già lo scorso anno erano stati adottati secondo le linee guida emanate dal governo: distanziamento tra gli ombrelloni, una gestione organizzata degli ingressi e delle uscite, passerelle dedicate e personale di accoglienza. I frequentatori delle spiagge attrezzate potranno contare su una maggiore digitalizzazione e sull’implementazione dei servizi di delivery sotto l’ombrellone: il sito www.marefvg.com, oltre a presentare l’offerta della costa, è stato ottimizzato per rendere più semplice il booking online.

LEGGI ANCHE: Friuli Venezia Giulia, Zanin: “Le assemblee legislative regionali sono fondamentali”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»