Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

L’AS Roma non gli rinnova il contratto. De Rossi: “Mi sento ancora giocatore”

Lo avremmo voluto dirigente", ha detto Diego Fienga, ceo della società, in conferenza stampa a Trigoria
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA -Daniele De Rossi non sarà più un calciatore della Roma a partire dalla prossima stagione: la società giallorossa gli ha comunicato la decisione di non volergli rinnovare il contratto. “Lo avremmo voluto dirigente”, ha detto Diego Fienga, ceo della società, in conferenza stampa a Trigoria. “Ma io mi sento ancora un giocatore. Sarei potuto essere utile a livello tecnico”, ha detto De Rossi.

Leggi anche: Daniele De Rossi lascia la Roma: è la fine di un’era

“Ieri ho incontrato Daniele- ha detto ancora Fienga- e gli ho espresso la volontà di averlo in società. Personalmente ho sperato, e ancora lo faccio, che voglia accogliere l’idea di starmi vicino come vice. Dobbiamo rimediare a errori fatti. Non ne abbiamo parlato prima per i cambiamenti avvenuti in società”.

De Rossi non è rimasto sorpreso dalla decisione della società: “Ho 36 anni, nessuno mi ha cercato per il rinnovo. Con il passare del tempo ho capito che si sarebbe arrivati a questo. Tutti sapevano che ho il contratto in scadenza. Monchi mi aveva rassicurato sul rinnovo…”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»