Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Mattarella: corruzione colpa della politica e di una visione rapinatoria della vita

"La corruzione, il potere fine a
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

mattarella e studenti premiati“La corruzione, il potere fine a se stesso, sono conseguenze di una caduta della politica, di un impoverimento. E i giovani, allora, si allontanano e perdono fiducia perche’ la polita spesso si inaridisce e perde il legame con i suoi fini oppure perde coraggio di indicarli con chiarezza”. Lo ha detto il presidente della repubblica, Sergio Mattarella a Torino.

“La corruzione- ha detto ancora Mattarella- è fenomeno che vediamo diffuso, come se ci fosse una concezione rapinatoria della vita. Sono fenomeni che fanno indignare”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»