Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Renzi: “10 mila utenti per l’app in una settimana, condividere è un verbo bellissimo”

ROMA - E' uscito il nuovo aggiornamento della app di
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print


ROMA – E’ uscito il nuovo aggiornamento della app di Matteo Renzi. Tra le novità più significative la possibilità di condividere i contenuti anche su whatsapp e di visualizzare il post proposto, prima di condividerlo.

Nella sezione “Matteo” sono state inserite due nuove sezioni: una dedicata ai “1000 giorni” con alcune interessanti infografiche ed una che ripercorre “Il trolley tour” di Matteo Renzi a partire da gennaio. Nella sezione “Volontari” ora compaiono una sezione dedicata alle primarie del 30 aprile ed una dedicata alle bufale; dalla app, inoltre, da oggi è possibile scrivere direttamente all’ex Premier.

E’ stato inserito inoltre un nuovo sondaggio: “e tu, mangerai l’agnello a Pasqua?“. Migliorata infine la sezione “Classifica”, con l’inserimento delle classifiche regionali e la visualizzazione dei punti ottenuti.

“Condividere è un verbo bellissimo. Con la App Matteo Renzi che oggi si presenta in versione aggiornata (tante funzioni in più, diecimila utenti in una settimana) noi non stiamo condividendo solamente un video o una notizia. Stiamo condividendo un’idea di politica che si basa sulla proposta e non sulla protesta. Che si basa sulle carte vere e non sulle firme false. Che costruisce progetti concreti per il Paese, non prove inventate contro qualcuno.”. Dice Matteo Renzi, su facebook.

“Noi siamo così: una comunità di donne e uomini che prova quotidianamente, passo dopo passo, a dimostrare che si possono cambiare le cose senza urli e mugugni. Se ti va di darci una mano anche in rete, scarica la App. E proprio perché condividere è verbo bellissimo, condividiamo le nostre idee, il nostro entusiasmo, la nostra energia. Avanti”, aggiunge l’ex premier.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»