Treni, da dicembre per 1.000 pendolari solo Frecciarossa

VENEZIA - Niente da fare per
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Inaugurato il Frecciarossa1000

VENEZIA – Niente da fare per i 1.085 pendolari abbonati Frecciabianca veneti che dal prossimo dicembre vedranno aumentare vertiginosamente le tariffe del loro abbonamento in quanto saranno costretti a passare all’abbonamento Frecciarossa, visto che Trenitalia manderà in pensione i convogli più economici.

A far cambiare idea a Trenitalia ci ha provato l’assessore regionale ai trasporti Elisa De Berti, che si è vista rispondere che le Frecce sono un servizio commerciale e la politica commerciale dell’azienda è eliminare i Frecciabianca e puntare sui Frecciarossa, che però costano molto di più. “Quello che può fare la Regione- commenta il consigliere democratico Stefano Fracasso- è potenziare il servizio di treni regionali veloci”, in modo da fornire ai pendolari un’alternativa concreta ed efficiente per spostarsi senza pagare l’esosa tariffa Frecciarossa.

di Fabrizio Tommasini, giornalista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»