È morto Marvin Hagler, leggenda del pugilato: aveva 66 anni

A dare l'annuncio è stata la moglie Kay G. Hagler con un post su Facebook, chiedendo "rispetto per la nostra famiglia in questo momento difficile"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Marvin Hagler, leggenda del pugilato e campione mondiale dei pesi medi dal 1980 al 1987, è morto ieri sera improvvisamente nella sua casa nel New Hampshire, negli Stati Uniti. A dare l’annuncio è stata la moglie Kay G. Hagler con un post su Facebook, chiedendo “rispetto per la nostra famiglia in questo momento difficile”.

Sconosciute per ora le cause del decesso del pugile 66enne nato a Newark, nel New Jersey, ma fa discutere sui social il post di Thomas Hearns, suo storico rivale: appena poche ore prima informava del ricovero in terapia intensiva di Hagler per complicazioni dovute al vaccino per il Covid, che gli sarebbe stato somministrato alcuni giorni fa. Nessuna conferma, tuttavia, a questa ipotesi. Hearns sempre su Instagram ha poi specificato che “non si tratta di una campagna anti-vaccino” e che “è oltraggioso pensarlo per la morte” di Hagler.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»