Avvistata pantera ad Adelfia, scatta il divieto di fare passeggiate

Il consiglio è anche quello di tenere gli animali domestici al sicuro nei recinti. Potrebbe trattarsi dello stesso felino sulle cui tracce sono da giorni le Autorità
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BARI –  L’avvistamento di un “grosso felino” è stata segnalato nelle campagne di Adelfia (Bari). Si potrebbe trattare della pantera sulle cui tracce da giorni ci sono i carabinieri forestali e i veterinari della Asl che hanno scandagliato le zone periferiche di Acquaviva delle Fonti e Castellaneta Grotte dove sono state accertate delle impronte. Il sindaco di Adelfia, Giuseppe Cosola “dopo aver sentito il coordinamento per l’emergenza costituito in Prefettura di Bari e in attesa di ulteriori riscontri” ha firmato una ordinanza sindacale con cui risponde “il divieto di qualsiasi attività ciclo pedonale e sportiva all’aperto in tutto il territorio adelfiese“. Il provvedimento vieta anche “di svolgere attività agricole” e “raccomanda di tenere animali domestici all’interno di recinti custoditi”. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»