Istat, il Pil nel 2016 è cresciuto dell’1%. Gentiloni: “Ora avanti con riforme”

Tra ottobre e novembre il Pil è stato più alto dello 0,2% rispetto al trimestre luglio-settembre
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Nel 2016 il Pil (corretto per gli effetti di calendario) è aumentato dell’1,0%. La variazione annua del Pil stimata sui dati trimestrali grezzi è invece pari a +0,9% (nel 2016 vi sono state due giornate lavorative in meno rispetto al 2015). Si sottolinea che i risultati dei conti nazionali annuali per il 2016 saranno diffusi il prossimo 1° marzo, mentre quelli trimestrali coerenti con i nuovi dati annuali verranno comunicati il 3 marzo. La variazione acquisita per il 2017 è pari a +0,3%. Lo rileva l’Istat.

PIL +0,2%  IN IV^ TRIMESTRE 2016, +1,1% SU ANNO

Nel quarto trimestre del 2016 il prodotto interno lordo (Pil), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di calendario e destagionalizzato, è aumentato dello 0,2% rispetto al trimestre precedente e dell’1,1% nei confronti del quarto trimestre del 2015.

GENTILONI: “BENE, GOVERNO DETERMINATO AVANTI CON RIFORME”

“Dati Istat su Pil incoraggianti. Governo determinato a proseguire riforme per favorire la crescita”. Così il premier Paolo Gentiloni in un tweet.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»