Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Lazio, edizione del 14 gennaio 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

 

FARMACI SENZA AUTORIZZAZIONE VENDUTI A ROMA E PRATO, SEQUESTRO NAS

Farmaci privi di autorizzazione smerciati nella comunità cinese residente in Italia per la cura dei sintomi del Covid e dell’influenza. A stroncare il traffico illecito sono stati i Carabinieri del Nas di Roma, in collaborazione con la Polizia locale di Prato. I controlli hanno portato al sequestro di 437 confezioni di farmaci privi di autorizzazione, rinvenuti in quattro negozi nel centro di Roma e uno a Prato, tra supermarket ed erboristerie gestiti da cittadini asiatici. I titolari sono stati denunciati.

AUTISTI BUS TURISTICI IN PIAZZA A ROMA: FERMI DA 11 MESI

Decine di bus fermi in Piazza della Repubblica e centinaia di autisti davanti all’ingresso del Ministero dell’Economia. E’ la protesta andata in scena stamani dalle associazioni sindacali del settore, che hanno chiesto al governo di inserire degli aiuti nel nuovo Decreto Ristori, perchè il loro settore è stato “dimenticato. La crisi covid ha messo in ginocchio 6mila aziende e 25mila dipendenti, più l’indotto”. Gli autisti hanno spiegato che è impensabile erogare la stessa cifra per chi è fermo da undici mesi e per chi da soli 30 giorni.

CERVETERI PRESENTA DOSSIER PER SFIDA A CAPITALE CULTURA 2022

Alle origini del futuro. È lo slogan scelto da Cerveteri per partecipare alla selezione di Capitale italiana della Cultura 2022 indetta dal ministero dei Beni e delle Attivita’ culturali e del Turismo. La città degli Etruschi è nella short list insieme ad Ancona, Bari, L’Aquila, Pieve di Soligo, Procida, Taranto, Trapani, Verbania e Volterra. Oggi e domani le finaliste presentano i loro dossier alla commissione di esperti nominata dal Mibact. “Essere in finale e’ un’emozione enorme- ha detto il sindaco Alessio Pascucci- Per noi e’ un grandissimo regalo e rappresenta la tappa di un percorso lungo, iniziato quando Cerveteri e Tarquinia sono diventate sito Unesco”.

POLO MUSEALE ATAC, COMITATI: TRENI STORICI IN ROVINA

I treni storici del polo museale dell’Atac di Ostiense sono “in rovina”. I mezzi sono “attaccati dalla ruggine e rischiano di diventare irrecuperabili. Atac intervenga”. Questo l’appello lanciato oggi da comitati e associazioni intervenuti nel corso della riunione congiunta delle commissioni regionali Lavori Pubblici e Cultura. Il polo museale, chiuso dopo la prima ondata pandemica, non ha piu’ riaperto i battenti. E ora la situazione rischia di sfuggire di mano. Ma la Regione Lazio ha annunciato l’intenzione di rilanciare il Polo, che diventerà di sua proprietà sotto la gestione Astral.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»