fbpx

Tg Lazio, edizione del 14 gennaio 2020

RIFORNIVANO DI DROGA TRULLO E MONTEVERDE: 16 ARRESTI A ROMA

C’era un giro di affari da circa mezzo milione di euro al mese intorno alle piazze di spaccio dei quartieri romani del Trullo, di Monteverde e di Montespaccato. Soldi gestiti da un 42enne italiano che era a capo della banda di narcotrafficanti sgominata all’alba dai Carabinieri, che hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 16 persone. Tra gli arrestati, accusati di associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti, c’era anche un poliziotto. La base logistica era alla periferia sud, in un salone di bellezza del Trullo.

A ROMA STOP AUTO DIESEL EURO 6, ACI: DECISIONE ASSURDA

Continua il blocco dei veicoli a Roma a causa dell’alto livello di concentrazione delle polveri sottoli, superiori alla norma. Per la prima volta oggi lo stop – imposto dalla sindaca Virginia Raggi con un’ordinanza – ha riguardato anche tutti i veicoli Diesel privati, compresi quelli euro 6. Per il presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani, si tratta “di una decisione assurda, con blocchi del traffico ingiustificati che non hanno alcun fondamento scientifico e non garantiscono risultati certi.

IL 21 IN CAMPIDOGLIO PROTESTA CONTRO DISCARICA MONTE CARNEVALE

Dopo la manifestazione di sabato, i cittadini della Valle Galeria si preparano a tornare in piazza per protestare contro la decisione della Giunta di collocare la discarica di Roma nella cava di Monte Carnevale. L’appuntamento è per martedì 21 in piazza del Campidoglio. Una data non casuale perchè si riunirà l’Assemblea capitolina. La sindaca di Roma, Virginia Raggi, continua a difendere la decisione presa, ma in queste ore sono in corso approfondimenti su tutti i siti presenti all’interno dei confini della città, per verificare un’eventuale alternativa a Monte Carnevale.

21 APRILE: PIANO NOMADI DELLA GIUNTA RAGGI E’ STATO FALLIMENTO

Il Piano Nomadi voluto dalla giunta Raggi “è stato un fallimento. Sono 104 gli sgomberi forzati registrati dal 31 maggio 2017, con un impegno di spesa stimata in 3,3 milioni di euro. Ma dopo gli sgomberi, le persone sono finite nelle baracche degli insediamenti abusivi. A denunciarlo il rapporto dell’Associazione 21 Luglio presentato oggi alla Camera dal presidente Carlo Stasolla e da Riccardo Magi, parlamentare di +Europa. Secondo l’Associazione, inoltre, “i dati sul fronte scolastico sono drammatici: negli ultimi tre anni abbiamo assistito a un decremento del 56% dei minori rom iscritti”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

14 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»