FOTO | Manifesti shock a Milano: anche Michelle Obama e Angela Merkel donne vittime di violenza

L'artista pop contemporaneo e attivista, aleXsandro Palombo ha lanciato sui muri di alcuni luoghi pubblici la serie di opere 'Just because I am a Woman'
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – Michelle Obama, Hillary Clinton, Brigitte Macron. Ma anche Alexandria Ocasio-Cortez, Aung San Suu Kyi, Angela Merkel e Sonia Gandhi, con i volti pieni di lividi, ferite e graffi. L’artista pop contemporaneo e attivista, aleXsandro Palombo, 46 anni, ha lanciato sui muri di alcuni luoghi pubblici di Milano la serie di opere ‘Just because I am a Woman‘, con le donne leader della politica mondiale rappresentate come vittime di violenza.

Un messaggio potente che ha l’intento di denunciare, sensibilizzare e riflettere su un problema globale che colpisce chiunque, perchè nessuna donna è immune dalla violenza e il cammino per l’uguaglianza di genere è ancora molto lungo. Le opere sono visibili in vari punti della città di Milano, all’ingresso dell’università in largo Richini, sulla facciata del Teatro Lirico in via Larga 14, in piazza Carbonari e in via Luigi Sturzo angolo Corso Como, uscita metro Garibaldi.

Milanese di adozione, aleXandro Palombo è un artista pop contemporaneo e attivista, schivo e riservato, riconosciuto nel mondo per le sue opere satiriche, riflessive e irriverenti che si concentrano sulla cultura pop, la società, la diversità, l’etica e i diritti umani. Tra le sue esposizioni più recenti la mostra ‘Violated Bodies‘ nella sede newyorkese del John Jay College of Criminal Justice di Manhattan presso la Galleria d’arte ‘Anya and Andrew Shiva Gallery and President’s Gallery‘; ‘Break the Silence‘ by aleXsandro Palombo, la mostra contro la violenza domestica al Suny-The State University of New York; ‘Marge Simpson by aleXsandro Palombo‘ al Musee Yves Saint Laurent di Parigi in occasione della mostra ‘The Mondrian revolution’ e l’esposizione ‘Life Is Not A Fairy Tale‘ solo show nella galleria del grattacielo Baltyk di Poznan (Polonia).

aleXsandro Palombo usa la sua arte come strumento di sensibilizzazione e riflessione su importanti tematiche sociali e culturali. Tra le sue opere più famose: ‘Disabeld Disney Princess‘, ‘What kind of man are you?‘, ‘Breast cancer survivors‘, ‘The Simpsons go to Auschwitz‘, ‘The Simpsons black, I Can’t Breath‘, ‘Break the Silence‘ con le celebrità vittime di violenza domestica e i dipinti Pop che satirizzano e catapultano le celebrità nel mondo dei Simpson come è accaduto per Kate Middleton, Meghan Markle, il matrimonio di George Clooney e Amal Alamuddin, Kim Kardashian and Kanye West, Adele, Caitlyn Jenner, El Chapo con la moglie Emma Coronel e molti altri.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

14 Gennaio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»