Versalis, Guidi: Filiera che va preservata e potenziata

ROMA - "Il Governo non solo intende preservare una filiera strategica per l'Italia con molti occupati, ma potenziarla.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Il Governo non solo intende preservare una filiera strategica per l’Italia con molti occupati, ma potenziarla. Abbiamo avviato un percorso di analisi e di verifica per raggiungere questo obiettivo con il coinvolgimento di tutte le parti interessate. In questo senso seguiremo con molta attenzione i piani di Eni e di Versalis al fine di realizzare un progetto di rilancio di lungo periodo”. Federica Guidi, ministro dello Sviluppo economico, lo dice al termine della riunione al dicasteto con gli enti locali sulla cessione da parte di Eni di Versalis.

Dissesto-idrogeologico-Pigliaru-Bene-Olbia-tra-gli-interventiAll’incontro, che fa seguito a quello con i sindacati, hanno partecipato i presidenti Francesco Pigliaru (Regione Sardegna), Michele Emiliano (Puglia), Rosario Crocetta (Sicilia), l’assessore allo Sviluppo Economico della Lombardia Mauro Parolini, l’assessore alle Attività produttive dell’Emilia Romagna Palma Costi, l’assessore al Lavoro del Veneto Elena Donazzan e rappresentanti della Provincia e del Comune di Mantova, del Comune di Ferrara e di Ravenna. Presenti i vertici di Versalis, Salvatore Sardo (Presidente) e Daniele Ferrari (ad).
Nel corso della riunione sono stati analizzati i comparti con maggiore potenziale di crescita. Guidi ha esortato a “valutare con attenzione le strategie che assicurino le migliori prospettive di sviluppo alla chimica”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»