hamburger menu

Influenza picchia duro, record di bambini ricoverati a Bologna

All'ospedale Maggiore di Bologna ricoverati in meno di 24 ore 34 bambini per influenza e bronchioliti: letti pure in sala giochi

Pubblicato:13-12-2022 17:41
Ultimo aggiornamento:13-12-2022 17:41
Canale: Bologna
Autore:
terapie avanzate
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

BOLOGNA – Il picco di influenza e brionchioliti sta colpendo duro a Bologna. E così l’ospedale Maggiore ha dovuto riorganizzare in tutta fretta la propria pediatria, per garantire più letti ai bambini. In meno di 24 ore la disponibilità è così salita da 14 a 34 posti proprio per garantire cure e assistenza a seguito di un vero e proprio numero record di ricoveri.

POSTI LETTO PURE NELLA SALA DEI GIOCHI

I letti sono stati recuperati ‘sacrificando’ in via temporanea la sala giochi, la medicazione, il lactarium e uno studio medico. In questo modo, afferma l’Ausl Bologna, “l’ospedale Maggiore regge al picco di bronchioliti e influenza che sta colpendo soprattutto i più piccoli grazie a una riorganizzazione interna favorita dalla disponibilità e dal continuo impegno del personale sanitario del reparto, a cui va il ringraziamento della Direzione aziendale”.

BRONCHIOLITI, INFLUENZA E POLMONITI

Nel corso delle ultime due settimane, spiega ancora l’azienda, si è registrato un “progressivo incremento di infezioni respiratorie ed influenza”, tanto che oggi la Pediatria del Maggiore ha registrato il record di bambini ricoverati: 34 appunto, di età compresa tra gli 0 e i 5 anni, di cui l’80% colpiti da bronchioliti e il 20% da influenza e polmoniti, infezioni che coinvolgono soprattutto i lattanti, cioè i bambini al di sotto dell’anno di vita.

“NON SONO IMPEDITE LE NORMALI ATTIVITÀ”

Questa riorganizzazione messa in campo al Maggiore, ci tiene comunque a precisare l’Ausl di Bologna, “non ha impedito in alcun modo la prosecuzione delle normali attività ambulatoriali, nonché la costante attività di accoglienza del Pronto soccorso pediatrico dell’ospedale”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-12-13T17:41:57+02:00

Ti potrebbe interessare: