Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Lavevaz: Ad Aosta il contagio rallenta, ma rischi restano alti

"Ci aspetta un momento di grande afflusso": il punto del presidente della Valle d'Aosta Lavevaz
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

AOSTA – “Nei giorni scorsi abbiamo registrato in Valle d’Aosta un rallentamento della crescita dei casi, che era stata vertiginosa nelle settimane precedenti”. Lo dice il presidente della Regione Valle d’Aosta, Erik Lavevaz, nelle sue comunicazioni in apertura della seduta del Consiglio regionale.

“I livelli di rischio rimangono alti, ma a oggi le strutture sanitarie hanno potuto reggere all’impatto di questa ondata. La sfida vaccinale continua a essere centrale, anche perché ci aspetta un momento di grande afflusso sul nostro territorio: ribadisco il mio appello a lavorare tutti insieme per metterci tutti nelle condizioni di affrontare al meglio la stagione invernale. Abbiamo raggiunto risultati importanti, che adesso devono essere mantenuti grazie a uno sforzo collettivo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»