Zingaretti blinda il Governo. “Necessario, ma niente contratto”. E avverte Conte

"Una cordata scala una parete se procede insieme. E il premier deve guidare questa cordata. Noi saremo leali ma la stessa lealtà chiediamo agli alleati"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Rimane vivo un confronto sul profilo e le caratteristiche del governo. Il Pd vuole portare fino in fondo” l’esperienza di governo. “Continuiamo a credere all’impianto politico di questa maggioranza, non un contratto ma un impianto politico tra forze diverse. Oggi questa prospettiva e’ messa in discussione ma a nostro giudizio e’ ancora piu’ necessaria che in agosto”. Lo dice Nicola Zingaretti, parlando alla direzione del Pd.

“Non sono un esperto, ma una cordata scala una parete se procede insieme. E il premier deve guidare questa cordata. Noi saremo leali ma la stessa lealta’ chiediamo agli alleati. Senza concessioni a chi cerca visibilita’, perche’ la pazienza conosce un limite, quello della sopportazione. Meno di questo significa camminare nel vuoto”, prosegue il leader del Pd.

IL MESSAGGIO PER M5S E ITALIA VIVA

“Se di fronte all’impegno enorme di Gualtieri le altre forze della maggioranza avessero dimostrato lo stesso stile e lo stesso impegno, ci saremmo risparmiati le polemiche di queste settimane e avremmo avuto piu’ tempo per il confronto in Parlamento”, dice Nicola Zingaretti parlando alla direzione del Pd. “Questo non e’ piu’ accettabile. Non sono io a minacciare crisi. Ma devo dire: smettetela di scaricare sulla maggioranza. Le diversita’ le vogliamo rispettare ma da alleati”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

13 Dicembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»