Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Roma, Raffaele Marra, ex braccio destro di Virginia Raggi, condannato a 3 anni e mezzo

ROMA - L'ex capo del Personale di Roma Capitale ed ex braccio destro della sindaca di Roma Virginia Raggi, Raffaele
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’ex capo del Personale di Roma Capitale ed ex braccio destro della sindaca di Roma Virginia Raggi, Raffaele Marra, è stato condannato dal Tribunale di Roma a 3 anni e 6 mesi nel processo che lo vedeva imputato per concorso in corruzione con il costruttore Sergio Scarpellini, deceduto il 20 novembre scorso.

La Procura di Roma, attraverso il pm Barbara Zuin aveva chiesto per Marra una condanna a 4 anni e mezzo perché nel 2013, quando ricopriva il ruolo di direttore dell’ufficio delle Politiche abitative del Comune di Roma e capo del Dipartimento del patrimonio e della casa, avrebbe ricevuto da Scarpellini quasi 370 mila per l’acquisto di un appartamento nel quartiere di Prati Fiscali.

L’accusa ha chiesto e ottenuto la confisca dell’appartamento, inoltre è stato dichiarato estinto il rapporto tra Marra e Roma Capitale (il dirigente era sospeso) ed è stata disposta nei suoi confronti anche l’interdizione dai pubblici uffici.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»