Tg Politico, edizione del 13 novembre 2019

Ecco i titoli del tg politico dell'Agenzia Dire
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

EX ILVA, SPUNTA L’IPOTESI DI UNO SCUDO A TEMPO

Potrebbe essere lo scudo penale a tempo lo strumento con cui il ministro Stefano Patuanelli cerchera’ di convincere i Cinque stelle e Arcelor Mittal a dare un futuro all’acciaio in Italia. Mentre la commissione finanze di Montecitorio ha bocciato gli emendamenti che ripristinavano le tutele legali, potrebbe non tenersi domani il consiglio dei ministri dedicato all’Ex Ilva. In questo modo ci sara’ anche piu’ tempo per trattare. Intanto l’opposizione attacca: “Il governo sta giocando con la vita di 20 mila operai”, tuona Matteo Salvini che promette “ricorsi e controricorsi”. Giorgia Meloni invoca l’Unione europea.

GOVERNO SPINGE SULL’AUTONOMIA, VENERDÌ LE LINEE GUIDA 

Il governo accelera sull’autonomia. La legge quadro, che contiene i principi a cui si devono ispirarsi le intese con le regioni, è pronta e potrebbe essere approvata venerdì in conferenza Stato-Regioni. Per il ministro Francesco Boccia “ora si entra nel merito”. Facendo il punto il ministro osserva che Veneto, Lombardia ed Emilia-Romagna sono quelle più avanti nel percorso, la Toscana e’ partita, la Liguria iniziera’ presto.

CONTE A CAMERINO: ACCELERARE LA RICOSTRUZIONE 

Il presidente del consiglio Giuseppe Conte, partecipando all’inaugurazione dell’anno accademico all’Universita’ di Camerino, invita le comunita’ locali a “combattere per contrastare il rischio dello spopolamento dei territori” colpiti dal sisma. Conte ravvisa che non c’e’ stata ancora l’accelerazione attesa nell’opera di ricostruzione post-sisma. La volonta’ di resistere non basta- dice- bisogna lavorare tutti nella stessa direzione.

DECRETO FISCALE: STOP IVA AL 10% SU ASSORBENTI

E’ ancora scontro sul decreto fiscale: salta l’agevolazione sull’acquisto degli assorbenti. Un emendamento bipartisan a prima firma Boldrini riduceva infatti l’Iva sui tamponi femminili al 10%. La commissione Finanze della Camera, presieduta da Carla Ruocco del Movimento 5 stelle, ha giudicato inammissibile anche un emendamento che conferiva a Francesco Merloni, consigliere anziano dell’Anac, l’incarico lasciato anticipatamente da Raffaele Cantone fino al termine del mandato che scade a luglio.

:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»