Siria, l’esercito di Assad riprende il controllo della Provincia di Aleppo

L'esercito siriano - secondo fonti arabe e una ong
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

aleppo_siriaL’esercito siriano – secondo fonti arabe e una ong con sede a Londra, l’Osservatorio siriano per i diritti umani – ha riconquistato nella mattinata i villaggi situati a sud di Aleppo: Tel Hadya, Rasm Sahrij, Banes e Al-Eiss. L’operazione – ancora in corso – ha inoltre permesso di estendere il controllo delle forze governative quasi fino a raggiungere l’autostrada che collega Damasco alle citta’ piu’ a nord, inclusa Aleppo. Fonti interne all’esercito hanno riferito che alcuni operai sono gia’ al lavoro per rimettere in funzione la centrale elettrica di Aleppo.

L’offensiva nella zona prosegue da vari giorni: il 10 novembre e’ stato tolto il controllo ai miliaziani dello Stato islamico della base aerea militare di Kweires. Nel corso dell’offensiva decine di jihadisti hanno perso la vita. Il repentino successo dell’esercito siriano dipende dall’aiuto ottenuto dai gruppi armati siriani rimasti fedeli ad presidente Assad, agli Hezbollah iraniani ma soprattutto grazie al supporto dell’aviazione russa.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»