Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Papa Giovanni Paolo I sarà beatificato

papa giovanni paolo I
Papa Francesco ha autorizzato la congregazione delle cause dei Santi a promulgare il decreto riguardante il miracolo della guarigione di una bambina
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENEZIA – Papa Giovanni Paolo I, ovvero Albino Luciani di Canale d’Agordo, sarà beatificato. Lo annuncia la Fondazione Papa Luciani di Canale d’Agordo Onlus, dopo che oggi, “durante l’udienza concessa a Sua Eminenza Reverendissima il signor Cardinale Marcello Semeraro, prefetto della Congregazione delle cause dei Santi, il Sommo Pontefice ha autorizzato la medesima congregazione a promulgare il decreto riguardante il miracolo attribuito all’intercessione del Venerabile Servo di Dio Giovanni Paolo I (Albino Luciani), Sommo Pontefice”. Il miracolo riguarda la guarigione di una bambina argentina gravemente malata, che nel 2011 guarì dopo che fu chiesta l’intercessione di Papa Luciani.


Della notizia si felicita anche il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, che in una nota esprime “a nome di tutti i veneti la gioia e l’orgoglio per il decreto che apre la via della beatificazione di Giovanni Paolo I”. Di fatto, “il decreto del Papa fa vedere ormai prossimo il giorno in cui don Albino, come lo chiamavano tanti nostri anziani che lo avevano visto giovane prete nel Bellunese, sarà beato. E quel giorno sarà una grande festa per tutta la nostra regione“, commenta Zaia.

“La modestia che, fin dalla nascita in un’umile famiglia di lavoratori delle montagne agordine, ha sempre contraddistinto Papa Luciani non ha impedito che fosse protagonista di un pontificato che, nonostante la brevità, ha segnato un periodo importante nella vita della Chiesa“, prosegue il Governatore veneto. “Sono tre i patriarchi di Venezia, pastori delle Genti venete, eletti pontefici nel 20esimo secolo. Pio X e Giovanni XXIII sono già stati proclamati santi, anche Giovanni Paolo I potrà salire presto alle glorie degli altari come beato”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»