Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

A Milano svastica nella sede sindacale di Atm: denuncia e oggi presidio

svastica_atm
Manifestazione prevista per questo pomeriggio alle 17.30 davanti al deposito Atm di San Donato, Filt Cgil-Fit Cisl e Uiltrasporti insieme alle Rsu
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

MILANO – Questa mattina i rappresentanti sindacali dei lavoratori Atm del deposito di San Donato hanno trovato affisso alla porta del loro ufficio un’enorme svastica con al centro il simbolo della Cgil. Il sindacato parla di “atto gravissimo” e anticipa una denuncia penale. “Un atto se possibile ancora più grave per il ruolo che hanno avuto i lavoratori e i sindacalisti in Atm nella lotta al fascismo. Un atto che offende Milano città Medaglia d’Oro della Resistenza” e che arriva a pochi giorni dalla manifestazione di sabato a Roma dopo la devastazione della sede nazionale del sindacato. Questo pomeriggio alle 17.30 davanti al deposito Atm di San Donato, Filt Cgil-Fit Cisl e Uiltrasporti insieme alle Rsu organizzeranno un presidio “in risposta a questa provocazione indegna e fascista”.

ATM CONDANNA SVASTICHE A SAN DONATO E SPORGE DENUNCIA

“Atm condanna fermamente quanto è successo questa mattina nel locale della rappresentanza sindacale unitaria (RSU) del deposito di San Donato, ed esprime solidarietà verso le organizzazioni sindacali e in particolare verso la Cgil. Quello che è accaduto è un atto grave, inaccettabile, per il quale l’azienda sporgerà denuncia”. Lo rende noto la società che gestisce il Tpl milanese, la quale esprime una posizione molto netta sui gravi fatti occorsi alla sede sindacale aziendale del deposito di San Donato, imbrattata con svastiche con al centro il simbolo della Cgil. Nel frattempo, come fanno sapere da Foro Bonaparte, “da stamani Atm sta già collaborando con le Forze dell’Ordine per individuare le responsabilità quanto prima”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»