Giornale radio sociale, edizione 13 settembre 2019

Giornale radio a cura di http://www.giornaleradiosociale.it/
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

DIRITTI – Sicurezza bocciata. Nell’anno scolastico appena passato Cittadinanzattiva ha registrato 70 crolli negli istituti del nostro Paese. È quanto emerge dall’Osservatorio civico sulla sicurezza a scuola. Allarmata anche Legambiente che chiede al governo: sbloccare subito un miliardo e mezzo.

ECONOMIA – Multa per eccesso di umanità. 16,67 euro a testa. A tanto ammonta la sanzione comminata a un gruppo di volontari perché, fermi sul primo binario, “arbitrariamente”, privi di biglietto, distribuivano coperte ai senza fissa dimora. È successo a Foggia. A denunciare sui social l’assurda contestazione l’associazione Fratelli della stazione che da anni si occupa di portare beni di prima necessità e un sorriso a chi ne ha bisogno.

INTERNAZIONALE – Diritti bruciati. In Iran arrestati tre blogger australiani, intanto è morta la tifosa di calcio sotto processo per essere entrata in uno stadio. Si era data fuoco in segno di protesta. Il commento di Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International. 

SOCIETA’ – Generosi ma non troppo. Oggi è la Giornata internazionale del lascito solidale e il Comitato testamento solidale organizza una due giorni di eventi a Roma. Occasione per sensibilizzare le persone ad essere più altruiste: in Italia cresce l’interesse, ma restiamo il fanalino di coda dell’Europa.

CULTURA – Nella mente di chi guarda. È il titolo della mostra collettiva promossa dall’Arcidiocesi di Modena inaugurata nell’ambito del festival della Filosofia. Al centro i temi dell’incontro e della relazione grazie alle opere di artisti noti ed emergenti che, attraverso linguaggi diversi, raccontano l’umano, tra storie religiose e quotidiane.

SPORT – Maratona Alzheimer. Domenica si corre l’ottava edizione della manifestazione podistica che intende sensibilizzare sempre più persone su questa patologia neurodegenerativa molto diffusa. Il servizio di Elena Fiorani. 

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

13 Settembre 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»