Manovra, Giorgetti: “Risorse divise tra richieste Lega e M5S”

"C'è un programma di governo- ricorda Giorgetti- che è stato eletto per fare le cose che stavano scritte sul quel contratto"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Le risorse della legge di bilancio saranno divise “presumibilmente e ragionevolmente” tra le misure chieste dalla Lega e quelle chieste da M5s. Lo dice il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, a margine della presentazione dei campionati europei di scherma su sedia a rotelle.

“C’è un programma di governo- ricorda Giorgetti- che è stato eletto per fare le cose che stavano scritte sul quel contratto. Noi abbiamo l’obbligo e il dovere morale di provare a farle, naturalmente nei limiti in cui questo è possibile perché sappiamo che viviamo in un mondo in cui ci sono i mercati finanziari, c’è la Commissione Europea. Spingeremo al massimo per ottenere il massimo quindi sicuramente reddito di cittadinanza, flat tax, legge Fornero fanno parte del Dna di questo governo. Non parlare di questo- termina Giorgetti- significa tradire il mandato degli elettori”.

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»