Pozzuoli, De Luca: “Attiveremo commissione d’indagine”/VIDEO

La regione Campania si assumerà la responsabilità del bambino di sette anni unico superstite della tragedia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “Serve un monitoraggio per situazioni che riguardano realtà private, aperte al pubblico, magari non sottoposte a un controllo particolare che possono determinare problemi per la pubblica incolumità”. Lo ha detto Vincenzo De Luca, governatore della Campania, parlando a margine di una conferenza stampa a Palazzo Armieri della tragedia di ieri alla Solfatara di Pozzuoli (Napoli). “È stata una tragedia che ha colpito tutti noi – ha ricordato -, atroce per le modalità con cui si è consumata. Ora dovremo attivare una commissione d’indagine, anche andando al di là nostre competenze, ma cercando di mettere sotto riflettori realtà private, come quella, ma aperte al pubblico. Faremo un lavoro sulle segnalazioni che arriveranno dai Comuni“.

Riflettendo sul bambino superstite, il presidente della giunta campana ha ribadito che la Regione “vorrebbe assumersi la responsabilità della vita di questo bambino senza mamma e senza papà, cercheremo di dargli il sostegno necessario”.

di Nadia Cozzolino, giornalista

LEGGI ANCHE:

Tragedia alla Solfatara di Pozzuoli, 3 turisti cadono e muoiono. Il sindaco: “Sono sconvolto”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»