Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Ue, dibattito sui diritti fondamentali in Polonia

Si parlerà di Polonia durante la sessione plenaria dell'Europarlamento a Strasburgo
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

polandmap2ROMA – Occhi puntati sulla Polonia oggi pomeriggio, durante la sessione plenaria dell’Europarlamento in corso a Strasburgo. “I deputati valuteranno in un dibattito i recenti sviluppi” legislativi e costituzionali “e il loro impatto sui diritti fondamentali”.

E domani una risoluzione non vincolante sara’ posta in votazione. Al dibattito parteciperanno rappresentanti di Consiglio e Commissione Ue.

La Commissione, chiarisce l’Europarlamento, “ha deciso il 13 gennaio 2016 di avviare la prima fase del ‘Quadro per contrastare le minacce sistemiche allo Stato di diritto’ in Polonia”. Un primo dibattito sulla situazione con il primo ministro polacco, Beata Szydlo, e il primo vicepresidente della Commissione, Frans Timmermans, si era tenuto in occasione della plenaria di gennaio a Strasburgo, seguito da una risoluzione non vincolante approvata ad aprile.

La Commissione ha presentato un parere sullo stato di diritto in Polonia l’1 giugno e una raccomandazione il 27 luglio.

(www.agensir.it)

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»