Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Camion perde centinaia di litri di fango: due mezzi finiscono fuori strada a Faenza

camion perde fango faenza
Il rimorchio di un autotreno perdeva un rifiuto speciale, che ha reso scivolosa la carreggiata e provocato l'incidente
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Di Pietro Tabarroni

RAVENNA – Disavventura per due autovetture lungo la provinciale 29 ‘Lughese’, a Faenza (Ravenna). La Polizia locale è dovuta intervenire dopo che i due mezzi erano finiti fuoristrada. Tutta colpa di “centinaia di litri di fango centrifugato” (che una volta testati si sono rivelati rifiuti speciali) fuoriusciti dal rimorchio di un autotreno, invadendo la carreggiata e rendendola scivolosa. I due guidatori, un imolese di 27 anni e un 47enne di Castel Bolognese, sono comunque rimasti illesi, e la pattuglia intervenuta ha provveduto a mettere in sicurezza il tratto stradale. Lo fa sapere, in una nota di oggi, l’Unione della Romagna faentina.

Dopo aver prelevato un campione di fango, che è risultato essere un “rifiuto speciale” da smaltire secondo “procedure particolari”, continua il comunicato, gli agenti si sono messi sulle tracce del conducente dell’autotreno, che non si è fermato sul posto come invece avrebbe dovuto, per legge. Dopo alcuni controlli, tramite il vaglio delle telecamere dei ‘varchi targa’ della zona, la Polizia è riuscita a risalire al conducente, un 36enne ravennate dipendente di una ditta di trasporti. Convocato dagli agenti, l’uomo si è difeso dicendo di non essersi accorto della perdita, probabilmente imputabile “a un difetto di chiusura”. Tuttavia, la giustificazione non “non gli ha evitato le sanzioni previste in questi casi dal Codice della strada, che contemplano”, tra le altre cose “il carico delle spese sostenute per l’oneroso ripristino della sicurezza sulla strada”, costato agli agenti un “lungo lavoro”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»