Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

L’ex consigliere leghista Santucci: “Intitolare piazzale dei Partigiani a Roma a Hitler”

post andrea santucci hitler
Andrea Santucci, ex capogruppo della Lega al Comune di Colleferro, difende la proposta di Durigon di intitolare il parco di Latina al fratello del duce e rilancia sul piazzale a Roma Ostiense da dedicare al Fuhrer
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Dopo le polemiche su Claudio Durigon e il parco da intitolare a Mussolini, ecco quelle su Andrea Santucci e il piazzale da dedicare a Hitler. Il primo a Latina, il secondo a Roma. E se il sottosegretario all’Economia aveva lanciato in un evento di piazza la sua proposta di cambiare l’intitolazione dell’area verde del capoluogo pontino da Falcone e Borsellino ad Arnaldo Mussolini, fratello del duce, Andrea Santucci ha utilizzato i social.

L’ex consigliere comunale e capogruppo della Lega a Colleferro è intervenuto sul caso Durigon, contro il quale il Pd ha annunciato una mozione di sfiducia, scrivendo su Facebook: “La storia non andrebbe cancellata o peggio coperta come fanno molti, trovo assolutamente corretto che quella piazza torni al nome originale. Se solo avessi il potere di farlo, anche piazzale dei Partigiani a Roma Ostiense mi piacerebbe che tornasse a chiamarsi piazzale A. Hitler“. Durante il fascismo, l’area era infatti stata intitolata al Fuhrer in occasione di una sua visita a Roma.

post andrea santucci hitler

Il post di Santucci non è ovviamente passato inosservato. Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha attaccato la Lega: “Prima Mussolini, ora Hitler. Su questi temi non si scherza, anche perché tutto iniziò pure per colpa di sottovalutazioni. Caro Salvini il silenzio è complicità, essere d’accordo è ancora peggio“. Il leader del Carroccio negli scorsi giorni aveva difeso Durigon, definendolo “bravissimo” e accusando il Pd di strumentalizzazione politica. Per quanto riguarda Santucci, fonti della Lega ricordano che non è più un iscritto al partito, poiché alle ultime elezioni comunali non è stato rieletto a Colleferro.

La sindaca di Roma Virginia Raggi definisce “inaccettabile e vergognosa” la proposta dell’ex consigliere leghista. “Roma è una città orgogliosamente antifascista – scrive Raggi su Twitter – Non permetteremo mai una follia del genere“.

Anche la presidente della Comunità ebraica di Roma, Ruth Dureghello, è intervenuta sulle polemiche degli ultimi giorni: “Ma è normale che ci sia chi ritenga legittimo dedicare piazze a Hitler e Mussolini? Direi che si è superato il limite – ha scritto su Twitter – Certe nostalgie, oltreché ridicole, sono anche inaccettabili e pericolose“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»