Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Piromani sorpresi ad appiccare un incendio, in due fermati a Caserta

A individuare i due incendiari volontari Wwf che hanno prontamente allertato i Carabinieri Forestale
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Nel tardo pomeriggio di un infuocato 12 agosto 2021, alcuni volontari Wwf ed aspiranti Guardie Wwf appartenenti al nucleo provinciale di Caserta, nella loro attività di presidio del territorio in supporto alle autorità pubbliche, hanno individuato due soggetti intenti ad appiccare un incendio sul monte Tifata, vicino Caserta. Prontamente i volontari hanno allertato i Carabinieri Forestale, al numero di emergenza 1515. In zona è subito arrivato un elicottero dell’Arma il cui intervento è stato decisivo per coordinare le squadre a terra e per giungere al fermo dei due soggetti.

Il Wwf Italia continuerà a sostenere l’importante azione delle forze di polizia, dei vigili del fuoco e di tutte le autorità che sono impegnate nella lotta contro i criminali che stanno distruggendo il nostro patrimonio più importante. Questo episodio è la prova di quanto sia importante il ruolo delle associazioni di protezione ambientale e di volontari come le guardie Wwf che grazie ai corsi di formazione offerti dall’Associazione sono capaci di operare con efficacia sul territorio, a supporto degli organi dello Stato, per contrastare le illegalità. 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»