Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tutti vogliono l’Eurovision: 17 città candidate da Milano a Palazzolo Acreide

maneskin
L'Eurovision torna in Italia dopo 31 anni grazie alla vittoria dei Måneskin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Roma, Torino, Bologna ma anche Jesolo, Matera e Pesaro. Entra nel vivo la selezione della città che ospiterà l’Eurovision targato Italia nel 2022. Sono 17 le candidate ufficiali che la Rai, insieme all’Ebu (Unione Europea di Radiodiffusione), dovrà valutare entro fine agosto. Una decisione verrà, quindi, presa a breve.

A rispondere all’annuncio per la manifestazione di interesse sono state – tra i capoluoghi di regione – le città di Bologna, Genova, Firenze, Milano, Roma, Torino, Trieste.

Tra i capoluoghi di provincia figurano Alessandria, Matera, Pesaro, Rimini, Viterbo. Candidati anche i comuni di Acireale (Catania), Jesolo (Venezia), Sanremo (Imperia). Infine, i più piccoli: Bertinoro di Romagna (Forlì – Cesena), poco più di 10mila abitanti, e Palazzolo Acreide (Siracusa), 8.300.

Tutte le città che hanno presentato la candidatura riceveranno un documento più dettagliato con i requisiti necessari per partecipare. L’Eurovision, che torna in Italia dopo 31 anni grazie alla vittoria dei Måneskin, si svolgerà a maggio 2022 come di consueto.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»