Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Sirigu, dalla bandiera con i 4 Mori ai messaggi motivazionali ai compagni di squadra

sirigu chiellini imago
Il secondo portiere della Nazionale ha avuto un ruolo centrale da motivatore
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Salvatore Sirigu, 34 anni, è il secondo portiere della Nazionale campione d’Europa. Un ruolo complicato, se il titolare si chiama Gigio Donnarumma. Sirigu, allora, nel lungo viaggio del Campionato europeo ha scelto un ruolo importante: quello del motivatore. “Quando non giochi hai due strade: o aspetti il tuo turno in silenzio, oppure cerchi di essere prezioso in altro modo”, spiega in un’intervista al Corriere della sera oggi in edicola. E così, il creativo Sirigu ha svelato di aver inviato un video a tutti i compagni di squadra, con un collage di incitamenti da parte dei familiari: mogli, fidanzate, genitori, figli, tutti con lo sprone a vincere. Un’idea che ha sorpreso e rallegrato i compagni.

Sirigu era già salito agli onori delle cronache per un’altra giocata fuori dal campo: al momento della premiazione di Wembley, si era presentato avvolto nella bandiera dei 4 Mori, simbolo della sua terra natale, la Sardegna: “Ho un legame viscerale con la mia terra. Il simbolo dei quattro mori è un modo per stare vicino agli emigrati”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»