Ancora carcere per Patrick Zaki: detenzione prolungata di 45 giorni

Lo studente si trova in nella prigione egiziana di Tora da febbraio
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – La detenzione preventiva nei confronti di Patrick Zaki è stata rinnovata per altri 45 giorni: lo hanno reso noto attivisti vicini allo studente, che stanno seguendo la vicenda, aggiornando su una decisione annunciata oggi dai magistrati egiziani.

AMNESTY: “RINNOVO DETENZIONE ASSURDO E ATROCE”

“Una decisione assurda, atroce, arbitraria e crudele”: così oggi Riccardo Noury, portavoce di Amnesty International in Italia, sulla decisione di un tribunale egiziano di rinnovare di altri 45 giorni la detenzione preventiva nei confronti dello studente Patrick Zaki.
“Gli attivisti vicini a Patrick Zaki hanno reso nota la decisione del giudice” ha scritto l’attivista su Twitter: “Rinnovo della detenzione preventiva per 45 giorni”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

13 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»