In Polonia rieletto presidente il conservatore Duda

Spesso criticato per le sue posizioni rispetto a una riforma del sistema giudiziario, all'aborto e all'omosessualità
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il presidente uscente Andrzej Duda, di orientamento conservatore, è stato rieletto alla guida della Polonia con circa il 51,2 per cento dei voti espressi: lo confermano i risultati diffusi oggi a spoglio avvenuto in circa il 99,7 per cento dei seggi. Duda ha superato lo sfidante Rafal Trzaskowski, liberale, dal 2018 sindaco di Varsavia.

La sfida tra i due candidati era stata presentata anche come un confronto sui rapporti con l’Unione Europea, con una linea di maggior apertura da parte di Trzaskowski. Critiche nei confronti di Duda, capo di stato dal 2015, dirigente del partito Prawo i Sprawiedliwosc (Pis), hanno riguardato tra l’altro le posizioni rispetto a una riforma del sistema giudiziario, all’aborto e all’omosessualità.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»