Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Talco provocava cancro, Johnson & Johnson dovrà pagare 4,7 mld a 22 persone

johnson & johnson
Responsabile sarebbe l'asbesto (amianto) presente nei prodotti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – L’asbesto (amianto) presente nei prodotti a base di talco della multinazionale Johnson & Johnson ha provocato lo sviluppo del tumore delle ovaie di 22 donne. A stabilirlo una giuria di St. Louis, Missouri, che ha condannato la società farmaceutica statunitense a risarcire con 4,7 miliardi di dollari la parte lesa. La sentenza è giunta a seguito di 5 settimane di processo durante il quale sono state svolte indagini e ascoltati esperti.

Il risarcimento è stato quantificato nella cifra di 550 milioni di dollari di danni compensativi che vanno a sommarsi a 4,14 miliardi di dollari di danni punitivi. La Johnson & Johnson ha negato tutte le accuse rendendo nota la sua intenzione di ricorrere in appello. “E’ il prodotto di un processo fondamentalmente ingiusto” sono state le parole di Carol Goodrich, portavoce di Johnson & Johnson.

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»