Rassegna stampa di Mercoledì 13 Luglio 2016

A cura di Monica Macchioni Repubblica, p13. BINI SMAGHI: il Paese è' fermo ignorato il merito vincono i corrotti. Repubblica, p13. LUCREZIA
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

A cura di Monica Macchioni

Repubblica, p13. BINI SMAGHI: il Paese è’ fermo ignorato il merito vincono i corrotti.

Repubblica, p13. LUCREZIA REICHLIN: patto nazionale per rivedere spesa e fiscalità

Repubblica, p17. Italicum, il PD tratta ma il patto è già rotto. Lite premier- D’Alema.

Repubblica, p20. Amnesty accusa: in Egitto ci sono centinaia di cadi Regeni

Repubblica,p26. Addio Equitalia, ora 2500 sindaci riscuotono in autonomia

Repubblica, p28. Cairo: col 40% Rcs mando a casa il cda e governo l’azienda.

Il Fatto, prima. Il bavaglio in TV ha funzionato: il No resta senza firme ne’soldi

Il Fatto, p5. Metto C, corsa contro il tempo. Ma quasi tutto resterà’ impunito. La Procura di Roma attivata solo nel 2014 per uno scandalo iniziato 10 anni prima.

Il Fatto, p7. Referendum, il M5S ha scelto: Di Battista fa i comizi al mare.

Il Fatto, p11. Il super stipendio della Maggioni: esposto in Procura. L’associazione Rai bene comune ai magistrati: la presidente e l’inviato Mollica rispettano      le regole o guadagnano troppo?

Libero, prima. Delirio della Boldrini. Ignora la differenza tra razzismo ed esasperazione e dice che in Italia c’è’ il virus della xenofobia. E per accontentarla la RAI presenta un palinsesto con 16 programmi su immigrazione e Islam. Che allegria

Libero, p10. Così Silvio vuol vincere il ricorso alla Corte europea.

Libero, p11. Il piano di Renzi per salvarsi se vince il NO. Il segretario PD pensa a un suo governo bis per guidare i giochi verso le urne. Ed evitare la concorrenza di altri leader

Unità, prima. Intervista a LUCIANO VIOLANTE: ecco perché voterò SI. Vogliamo tenerci un sistema che non funziona o aprirci a uno nuovo ?

Unità, p7 intervista a MICHELE METÀ: più rischi sulle ferrovie concesse. Ma dal 2019 controlli unificati. Intollerabile affidarsi ai soli controlli umani, colmare gap tra Alta Velocità e tratte dei pendolari

Unità, p9. Fassino resterà alla guida dell’anci golfino a ottobre

Unità p11. Intervista a GIUSEPPE FALCOMATA’: la mafia non riuscirà a fermarci. Il cambiamento è irreversibile.

Stampa, prima. Apocalisse sul binario unico

Stampa, p12. Quattro arresti al Salone del Libro mentre Milano tenta lo scippo.

Stampa. P13. Appendino: azzeriamo tutto. È nasce l’asse istituzionale con l’avversario CHIAMPARINO.

Stampa, p16. Lite Renzi-D’Alema su Telecom e banche. Oggi test in Senato. A palazzo Madama governo alla prova su un decreto. Il vicesegretario GUERINI avvia “consultazioni” sull’Italicum

Stampa, p17. La Procura di Roma pronta a iscrivere la Raggi nel registro degli indagati.

Corsera, prima. Morire sul binario unico

Corsera, p7. Mattarella: fare luce, tragedia inammissibile. Renzi sul posto: è’ il tempo del dolore, le responsabilità saranno individuate. Oggi Delrio riferita alle Camere.

Corsera, p15. Troppa esposizione. Il digiuno TV di Salvini. Il leghista reporter sul web. Il dubbio che l’eccesso di tali show lo abbia danneggiato alle urne

Corsera, p17. Obama: il razzismo c’è ancora ma da nostro dolore nascerà una America migliore

Corsera, p18. La Cina non ha diritti sulle isole contese. Lo schiaffo dell’ONU , la rabbia di Pechino

Corsera, p23. Le 25 nomine contestate di giudici di Cassazione. Orlando: il CSM chiarisca. Il ministro dopo le critiche di Canzio: scelte oltre il segno.

Corsera, p37. La7 punta sull’attualità e si rinnova con Sabina Guzzanti, Telese, Minoli.

Giornale, prima. Binario morto. Disastro ferroviario in Puglia

Giornale, p11. Berlusconi osserva il lento declino del premier

IL TEMPO, prima. Binario morto. Scontro tra treni nel barese: 26 morti tra studenti e pendolari 50 feriti pure un bimbo. Ecco il dossier su tutti rischi su rotaia. E scoppia il caso degli sprechi ferrovie sud-est

IL TEMPO, prima.  Svaligiata la villa dell’onorevole Angelucci. Blitz di professionisti

IL TEMPO, p8. E grillo si affaccia dal balcone. Il leader cinque stelle a colloquio col primo cittadino per circa due ore. Poi spunta dal terrazzo del Campidoglio: è tutto bello, la Raggi di più

IL TEMPO, p9. Virginia stronca l’impianto dell’ama. Blitz del sindaco dentro la contestata struttura nella terra dei fuochi romana. Il senatore Razzi rilancia la soluzione antitopo: gatti asiatici nelle strade

IL TEMPO, p10. Renzi: un errore non volere le olimpiadi. Deciderà la Raggi, ma se assumere tutte le responsabilità. Roma è in pole position e può vincere.  C’è bisogno di un’Italia che dicessi. Equitalia non ci sarà più. Entro fine anno il decreto.

IL TEMPO, p11. Matteo: in futuro vorrei condurre in radio. Da Arbore a Minoli: sulla Bla Bla è bravissimo. Sabelli Fioretti e Cruciani: la parlantina ce l’ha però manca la sostanza

IL TEMPO, p11. Niente soldi, pochi voti. Addio alla festa del PD. La kermesse a Roma rinviato a settembre. Correnti lotta. Orfini pensa congresso

IL TEMPO, p12. Nel Lazio l’irpef più cara per rianimare la sanità. Sull’ addizionale pesa il piano di rientro di 355 milioni. Ma per curarsi i cittadini costretti a rivolgersi ai privati. Famiglia tipo. Paga 320 € in più l’anno della media nazionale

IL TEMPO, p13. Intervista a Daniela Santanchè. Silvio? Non può più comandare da solo. Basta con la melassa, Alfano e il modello Milano. Al Cav serve una squadra. E niente Nazareno bis: Renzi non è affidabile. Stop ai cerchi magici ora serve democrazia interna

IL TEMPO, p13.  A Roma spariti i consiglieri di Salvini. Signorini figura in fratelli d’Italia. Cavallari non fare il gruppo e viene escluso dalle riunioni.

IL TEMPO, p27. Candreva va blocca la Lazio. Salta l’accordo con il Napoli, ora Lotito aspetta l’offerta del Milan. Senza i soldi delle cessioni niente acquisti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»