Giffoni 2.0, per Next Generation attesa la carica dei 10mila

La 45esima edizione dal 17 al 26 luglio "via libera allo spazio condiviso di contaminazioni digitali". Parola di Luca Tesauro, fondatore e Ceo di Giffoni Innovation Hub
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Lanci e progettazioni di startup, laboratori digitali, creazioni di giochi, uno sguardo ai nuovi orizzonti del crowdfunding, worskhop e mentoring con esperti internazionali e italiani di tecnologia, new media e web economy. La 45esima edizione del Giffoni Experience, in programma a Giffoni Valle Piana dal 17 al 26 luglio, non guarda solo al cinema ma scommette sulla creatività 2.0 con Next Generation, programma di attività e appuntamenti organizzato dal Giffoni Innovation Hub, acceleratore di idee e startup. Attesi oltre 10mila innovation addicted tra giovani talenti, pubblico e appassionati coinvolti in decine di avventure creative e formative, tutte rivolte agli scenari futuribili dell’innovazione e della digital culture. “Next Generation – spiega Luca Tesauro, fondatore e Ceo di Giffoni Innovation Hub – è uno spazio aperto e condiviso di contaminazioni digitali. Un programma che coinvolgerà bambini dai 3 anni in su, adolescenti che abbiano voglia di esplorare e comprendere meglio i linguaggi e gli strumenti dell’innovazione e imprenditori e startupper in cerca di spazi per realizzare e promuovere le proprie idee, i propri sogni. In un clima unico e stimolante e in un contesto di networking internazionale. Cultura, arte e tecnologia sono i giusti ingredienti per generare nuovi valori e nuove opportunità di conoscenza e lavoro per i ragazzi. Questa la sfida dell’Hub perfettamente in sinergia con lo spirito del Giffoni Experience”.

giffoni_015

Realtà aumentata, realtà virtuale, digital education, coding, video game programming, digital learning, digital education, robotica, storytelling digitale saranno i temi dei 150 laboratori interattivi e multimediali per giurati, ragazzi e famiglie del Giffoni Experience. Previste tavole rotonde con stakeholder protagonisti della new economy. Ai workshop parteciperanno i dirigenti di Confindustria Digitale, Wired Italia, Ibm, Tiscali, Condè Nast, Cisco, Microsoft, Google, Youtube, Facebook, Asus, Dpixel, Big Rock, Optima Italia, Spinvector, Mangatar, ItaliaCamp e tanti altri esponenti della digital economy. E ancora una giornata dedicata all’ultima frontiera per sostenere le migliori idee: il crowdfunding day. In collaborazione con DeRev, la principale piattaforma italiana di crowdfunding, Giffoni Innovation Hub ha selezionato una serie di progetti artistici, creativi e culturali per accompagnarli e supportarli nel processo di sviluppo che saranno presentati al festival.

Tra le tante attività, Giffoni Dream Team, dieci giornate di workshop dedicate a 40 giovani talenti del web per sviluppare progetti legati all’innovazione tecnologica e alla digital education con il supporto di mentor esperti e la tappa finale del Techgarage 2015, evento conclusivo di Startup Revolutionary Road Barcamper Tour, programma promosso da Microsoft, Fondazione Cariplo e coordinato dalla Fondazione Filarete, che ha girato l’Italia coinvolgendo oltre 50 mila giovani raggiunti con attività di formazione, più di 5 mila ragazzi formati durante le Startup School, 280 startup nate grazie all’iniziative e oltre 1500 occasioni di lavoro create. Si punta poi alla costruzione di sinergie internazionali con il Planet Y – Gdym Summit, 4 giornate per 20 delegati internazionali provenienti da tutto il mondo, rappresentanti di festival del cinema dedicati ai ragazzi, agenzie cinematografiche e organizzazioni creative che saranno a Giffoni per discutere della costituzione di un network internazionale e della possibilità di future collaborazioni e partnership con la guida di un esperto di progetti condivisi della comunità europea. Con la possibilità di partecipare come staff entro il 16 luglio: Giffoni Innovation Hub è alla ricerca di giovani studenti, informazioni su giffonihub.com.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»