NEWS:

Bridgerton 3, la seconda parte è su Netflix: tutto quello che sappiamo sulla quarta stagione

Quale futuro per Penelope e Colin?

Pubblicato:13-06-2024 13:55
Ultimo aggiornamento:14-06-2024 07:12
Autore:

bridgerton 3 seconda parte
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – L’attesa è finita. È disponibile da oggi su Netflix la seconda parte di Bridgerton 3, con gli episodi conclusivi 5, 6, 7, 8. La storia prosegue da dove eravamo rimasti, ossia con l’avvicinamento romantico di Penelope Featherington (Nicola Coughlan) e Colin Bridgerton (Luke Newton). Avranno un lieto fine? La prima parte ha segnato il più grande debutto nella storia della serie, generando oltre 41 milioni di visualizzazioni nei primi quattro giorni. La seconda potrebbe pareggiare il risultato, se non anche superarlo.

LEGGI ANCHE: Arriva Bridgerton 3 tra sesso e romanticismo, i protagonisti: “Ecco come si corteggia”

BRIDGERTON 4

In attesa di scoprire come finirà la storia tra Penelope e Colin, in molti si domandano su quale dei fratelli Bridgerton sarà incentrata la quarta stagione. La showrunner Jess Brownell ha dato qualche anticipazione al The Hollywood Reporter, senza però sbilanciarsi troppo. Anche se non ha svelato il nome del prossimo protagonista, ha ammesso che la sceneggiatura è quasi finita e ne è entusiasta. “Siamo verso la fine della sceneggiatura. E sento che è uno dei miei lavori migliori e il miglior lavoro della mia writer’s room. Abbiamo davvero consolidato la nostra collaborazione e stiamo dando il massimo, quindi non vedo l’ora che i fan vedano cosa abbiamo”.


Ma i tempi per vedere Bridgerton 4 non saranno brevi.

“Stiamo lavorando per provare a far uscire le stagioni più rapidamente, ma ci vogliono otto mesi per filmarle, poi devono essere montate e poi doppiate in ogni lingua”, ha spiegato. “E anche la scrittura richiede molto tempo, quindi abbiamo un ritmo di due anni, stiamo cercando di accelerare ma stiamo in quel range”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy