hamburger menu

Comunali Palermo, Lagalla vince al primo turno: “Subito al lavoro, dialogo con Roma sul bilancio”

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi ha telefonato al candidato sindaco del centrodestra per complimentarsi della vittoria

Roberto Lagalla

PALERMO – “Dal momento dell’insediamento cominceremo con i partiti e con tutto il consiglio comunale a lavorare per la città, che ha tante difficoltà e tanti problemi, a partire dal bilancio. Su questo aspetto sarà necessaria una immediata interlocuzione con il governo nazionale, sapendo di potere contare anche sul sostengo e la vicinanza dell’esecutivo regionale”. Lo ha detto Roberto Lagalla in conferenza stampa nel suo comitato elettorale a Palermo.

“Ringrazio gli elettori che hanno sostenuto le liste del centrodestra assegnandomi il ruolo di sindaco per il quinquennio a Palermo”. Queste le prime parole pronunciate da Roberto Lagalla nel suo comitato elettorale di Palermo.

LA TELEFONATA DI BERLUSCONI A LAGALLA

Il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi ha telefonato al candidato sindaco del centrodestra a Palermo, Roberto Lagalla, per complimentarsi della vittoria al primo turno alle elezioni amministrative. A rendere nota la telefonata è stato lo stesso Lagalla: “Era compiaciuto della vittoria al primo turno”, ha spiegato l’ex assessore regionale all’Istruzione. 

MUSUMECI: “CON LAGALLA VINCONO CDX UNITO E MIO GOVERNO

“Oggi con Roberto Lagalla vince non soltanto il centrodestra unito, ma anche il governo Musumeci.
Parliamo di un assessore che fin dall’inizio ho chiamato a far parte della mia squadra e che si è distinto per il suo impegno.
Roberto ha raccolto quello che ha seminato”. A dirlo è stato il governatore siciliano Nello Musumeci nel comitato elettorale di Roberto Lagalla, a Palermo.

FERRANDELLI TELEFONA A LAGALLA: “È LUI IL SINDACO

“Premetto che quello che è accaduto ieri ai seggi è ingiustificabile, ma per me la campagna elettorale è finita ieri alle 23. Il risultato elettorale è inequivocabile. E lo voglio dire chiaramente, senza polemiche: Roberto Lagalla è legittimamente il nuovo sindaco di Palermo.
L’ho sentito, mi sono congratulato e gli ho ribadito che, pur nei ruoli che istituzionalmente siamo chiamati a coprire, lui da sindaco e io da oppositore, dobbiamo lavorare nell”interesse della città”. Lo ha detto Fabrizio Ferrandelli, candidato sindaco a Palermo di Azione e +Europa, nella conferenza stampa di commento dei risultati elettorali.

Lagalla mi ha simpaticamente ricordato che devo consegnargli lo stradario, di cui adesso ha davvero bisogno per girare la città – ha aggiunto -. A lui, adesso, l’onere e l’onore di rappresentare la nostra città. Gli chiedo di coinvolgere l’opposizione nei processi decisionali e gli annuncio che la nostra opposizione non farà sconti, ma non faremo barricate pregiudiziali”.

LEGGI ANCHE: DIRETTA | Comunali, Bucci (Genova) e Biondi (L’Aquila) verso la riconferma al primo turno. A Palermo vince Lagalla

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-14T12:34:40+02:00