hamburger menu

A Roma riparte dopo due anni la linea 74 filobus Brunetti-Laurentina

Gualtieri: "Si tratta di un corridoio della mobilità di grande qualità". Patanè: "Riapriamo una linea portante del trasporto pubblico della città"

filobus_74_roma_brunetti_laurentina

ROMA – “Voglio davvero ringraziare l’assessore Patanè e Atac per aver lavorato per superare il problema che riguardava la manutenzione, per cui era stato sospeso il servizio”. Lo ha detto il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, al termine del viaggio inaugurale per la riattivazione della linea 74 filobus Brunetti-Laurentina, dopo due anni di sospensione. All’evento hanno partecipato anche l’assessore capitolino alla Mobilità Eugenio Patanè, e la presidente del IX Municipio Titti Di Salvo.

“Adesso riparte questa linea, presto le altre due e poi due ulteriori – ha aggiunto il primo cittadino -. Parliamo di un corridoio della mobilità di grande qualità, con 3.000 passeggeri l’ora, un corridoio dedicato, mezzi nuovi e confortevoli, che sono filobus, quindi più ecologici. È un passo avanti molto importante per un quadrante fondamentale, quindi un risultato positivo per la città”.

“Tra poco io e l’assessore andremo a prendere il treno a Vigna Clara, quindi è una giornata positiva per la mobilità”, ha concluso Gualtieri.

PATANÈ: “SARÀ UNA LINEA PORTANTE PER LA CITTÀ”

“È una grande soddisfazione perché riapriamo una linea portante del trasporto pubblico di Roma. Devo ringraziare Roma Metropolitane per aver progettato questa linea tanti anni fa e poi Atac, che ha saputo lavorare per rimettere i mezzi in sesto, quindi rifare la revisione generale, e consentirci oggi di avere 10 vetture disponibili”. Lo ha detto l’assessore capitolino alla Mobilità Eugenio Patanè, al termine del viaggio inaugurale per la riattivazione della linea 74.

“Quando parlo di linee portanti sto parlando di quella maglia, quel network di tram, metropolitane, filobus e linee express, che costituiscono quell’intelaiatura sulla quale vogliamo poggiare tutta la mobilità di Roma – ha aggiunto Patanè – Poi abbiamo le linee che adducono alle linee portanti, perché oltre il 74 stiamo lavorando per la riapertura del 73 e delle altre linee per riportare gli altri 35 mezzi sulla linea del 60 e del 90. Quindi riaprire una linea e lavorare per le altre per noi è un motivo di grande orgoglio e soddisfazione, e che ci fa guardare all’immediato futuro con grande ottimismo”, ha concluso l’assessore.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-06-13T14:52:44+02:00