VIDEO | Urodinamica, al via a Roma il 43esimo Congresso Siud

Si apre oggi a Roma ed è in programma fino a sabato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Dall’incontinenza urinaria maschile e femminile al prolasso genitale e agli interventi chirurgici, passando per il pavimento pelvico e il perineo dopo il parto, fino alla riabilitazione delle disfunzioni pelviperineali. Sono solo alcuni dei temi che saranno trattati nel corso del 43esimo Congresso nazionale della Societa’ italiana di Urodinamica, che si apre oggi a Roma ed e’ in programma all’Ergife Hotel fino a sabato.

SOLIGO: “IL CONGRESSO SARA’ UN’OPPORTUNITA’ DI SCAMBIO E CONFRONTO”

“Il Congresso nazionale rappresenta uno snodo cruciale nella vita della nostra societa’- commenta all’agenzia Dire il dottor Marco Soligo, presidente della Siud- un momento di incontro, ma soprattutto un’opportunita’ di scambio e confronto tra colleghi. Il programma scientifico sara’ straordinariamente ricco e bene esprime il carattere interdisciplinare e multiprofessionale della Siud. A dimostrazione di questo, ci tengo a sottolineare come, all’interno dell’evento, si svolge in contemporanea anche il Congresso della Fio (Fisioterapisti, infermieri e ostetriche”.

Le sessioni in cui verranno presentati i lavori, inviati dai tanti colleghi di tutta Italia e selezionati in modo anonimo da un’apposita Commissione Siud, saranno inserite in un contesto di elevato livello scientifico caratterizzato da letture magistrali e workshops tematici. Tutti gli specialisti che a diverso titolo si occupano di disfunzioni pelviche potranno quindi trovare spunti di interesse in ambiti di propria diretta competenza, oppure potranno curiosare e scovare l’idea ‘giusta’ nei settori dei quali non si occupano.

I TEMI AL CENTRO DEL CONGRESSO

Prosegue Soligo: “Al Congresso si spaziera’ da temi squisitamente di interesse funzionale e urologico maschile, penso al trattamento dei disturbi legati all’ostruzione vescicale determinata dalla problematica prostatica, a temi che riguardano invece il versante femminile, con problematiche legate all’incontinenza urinaria e ai trattamenti chirurgici”. Diverse sessioni, ancora, saranno dedicate ai pazienti neurologici. “Un tema particolarmente attuale- dice il presidente della Siud- perché ci permette di confrontarci sulla capacita’ di curare pazienti con lesioni midollari che stanno invecchiando sempre di più”.

Anche quest’anno, infine, il prestigio scientifico acquisito da Siud e dai suoi membri a livello internazionale condurrà a Roma numerosi ospiti stranieri, espressione della stretta e crescente collaborazione con le più importanti società scientifiche internazionali, a partire dall’International Continence Society, per citare soltanto la principale.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

13 Giugno 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»