Tg Cultura, edizione del 13 maggio 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

– ALLE SCUDERIE DEL QUIRINALE LA GRANDE MOSTRA ‘TOTA ITALIA’

Si chiama ‘Tota Italia. Alle origini di una Nazione’ la grande mostra allestita alle Scuderie del Quirinale, a Roma, e curata da Massimo Osanna e Stephane Verger. Partendo dalla straordinaria varietà e ricchezza culturale dell’Italia preromana, con 400 reperti provenienti dai musei di tutto il Paese ‘Tota Italia’ ripercorre le tappe che condussero all’unificazione sotto le insegne di Roma, dal IV secolo a.C. all’età Giulio-Claudia. L’esposizione riprende, nel titolo, la famosa formula del giuramento di Augusto, l’uomo che per la prima volta riunificò l’Italia.

– A VILLA BORGHESE L’ARTE CONTEMPORANEA CON ‘BACK TO NATURE’

A Villa Borghese torna ‘Back to Nature’, il festival di arte contemporanea curato da Costantino D’Orazio. Questa seconda edizione, a ingresso gratuito, porta nello storico parco romano nuove installazioni site specific che dialogano tra loro e con la natura, legate da un suggestivo movimento verso l’alto. Al Parco dei Daini e nell’area di piazza di Siena fino al 24 luglio si potranno ammirare le opere di artisti di fama internazionale come Leandro Erlich, Marzia Migliora e Michelangelo Pistoletto.

– AL CIRCEO EMERSI REPERTI FOSSILI DI NOVE UOMINI DI NEANDERTHAL

A oltre ottant’anni dalla scoperta della Grotta Guattari a San Felice Circeo, in provincia di Latina, sono emersi nuovi rinvenimenti fondamentali per lo studio dell’uomo di Neanderthal e del suo comportamento. Nel corso di ricerche sistematiche della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Frosinone e Latina in collaborazione con l’Università degli studi di Roma Tor Vergata, sono emersi significativi reperti fossili attribuibili a 9 individui di uomo di Neanderthal: 8 databili tra i 50mila e i 68mila anni fa e uno, il più antico, databile tra i 100mila e i 90mila anni fa.

– STEFANO BOERI NUOVO CURATORE DEL SALONE DEL MOBILE DI MILANO

Stefano Boeri sarà il nuovo curatore del Salone del Mobile di Milano. Il consiglio di amministrazione di FederlegnoArredo Eventi ha affidato al presidente della Triennale il compito di progettare l’evento che, come ha spiegato lo stesso Boeri, ha l’obiettivo di attrarre “sia gli operatori che il grande pubblico”. Per l’edizione di quest’anno, che avrà luogo dal 5 al 10 settembre, il celebre architetto sarà affiancato da un team di giovani professionisti di varie nazionalità e, secondo il presidente FederlegnoArredo, Claudio Feltrin, “saprà mostrare il meglio del sapere fare e del saper innovare delle nostre imprese agli occhi di un pubblico nazionale e internazionale”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»