Insulti e minacce su Facebook, sindaco di Palermo blocca i commenti sulla sua pagina

Leoluca Orlando non consente più ai follower di commentare i post pubblicati e dichiara: "Non eravamo di fronte a normali critiche"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Troppi insulti e minacce, così il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, chiude alla possibilità di commentare i post sulla sua pagina Facebook. Da qualche giorno, infatti, la pagina ‘Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo’, non consente più ai follower di commentare i post pubblicati.
“I post venivano commentati con una serie di insulti e minacce, tutti regolarmente denunciati alla polizia postale, ma non era più possibile andare avanti in questo modo – spiegano alla Dire dallo staff di Orlando -. Non eravamo di fronte a normali critiche, che sono sempre state accettate, ma a continui insulti e gli stessi follower che normalmente frequentano la pagina erano stanchi di vedere tutto questo”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»