Fase 2, i pediatri: “Bene bambini al parco, ma state attenti”

Il presidente della società italiana di Pediatria, Alberto Villani, raccomanda di mantenere le distanze di sicurezza e di lavare frequentemente le mani
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Nella fase due il grosso guadagno per i bambini è rappresentato dalla possibilità di uscire e poter andare al parco. Questo è un vantaggio che devono sfruttare stando attenti“. Lo dichiara Alberto Villani, presidente della Societa’ italiana di pediatria (Sip), che su Rai 2 al programma ‘Diario di casa’, elenca alcune regole da rispettare.

“Bisogna sempre stare attenti alle distanze di sicurezza con le altre persone. Quando poi si entra in luoghi chiusi bisogna indossare le mascherine. Ultima raccomandazione- aggiunge il pediatra- è quella di lavarsi sempre le mani, soprattutto quando si rientra a casa”.

La Sip offre il suo contributo specialistico all’interno dello sportello clinico ‘IdO con voi’, promosso dall’Istituto di Ortofonologia nell’ambito della task force del ministero dell’Istruzione di aiuto e sostegno a docenti, genitori e studenti.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

13 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»