Droga party a casa di un 80enne a Bari, arrestato il badante

Un 49enne con precedenti penali di Polignano a Mare non solo non si occupava dell'anziano ma lo maltrattava e lo lasciava vivere nella sporcizia
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

BARI – Aveva assicurato ai parenti di un uomo di 80 anni, disabile di Monopoli (Bari), che lo avrebbe accudito 24 ore su 24 durante l’emergenza sanitaria. E invece per l’anziano il lockdown si e’ trasformato in un inferno: il suo badante – un 49enne con precedenti penali di Polignano a Mare – non solo non si occupava di lui lasciandolo vivere nella sporcizia, ma lo maltrattava. Le indagini dei poliziotti che hanno portato all’arresto dell’uomo hanno accertato non solo che il badante organizzava dei festini a base di droga a casa del pensionato ma che era riuscito a farsi consegnare la carta di credito che usava a suo piacimento. A coordinare le indagini è stato il magistrato della procura di Bari, Giuseppe Dentamaro. Al loro arrivo gli agenti hanno bloccato l’uomo proprio mentre maltrattava la vittima. Il 49enne è ora in carcere.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

13 Maggio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»