Solidarietà formato foto per il Nepal. Un reporter mette i suoi scatti in vendita

Federico Cicero, giovane professionista romano, mette in vendita le fotografie scattate circa un anno fa nel corso di un viaggio nel Paese distrutto dal terremoto dello scorso 25 aprile. Il ricavato devoluto a Unicef
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
federico_cicero_nepalROMA – La tragedia del Nepal “l’ho sentita vicinissima. Mi sono sentito in dovere di fare qualcosa”. E quel qualcosa, Federico Cicero, alla fine l’ha fatto. Con il cuore. Federico, giovane dipendente di una “società di consulenza” – quel lavoro da “12 ore al giorno in giacca e cravatta” –  ha voluto mettere a disposizione la fotografia. La sua grande passione è così diventa strumento di chi sta ancora facendo i conti con il terremoto dello scorso 25 aprile. Il giovane reporter, con l’appoggio di Unicef che ha scelto quale intermediario, ha deciso di mettere in vendita le fotografie scattate proprio in Nepal poco meno di un anno fa.
Un viaggio di circa tre settimane, tanto è bastato per farlo innamorare di questo Paese: “Mi piace viaggiare- racconta all’agenzia DIRE- Ed ho una grande passione per la fotografia. Questa è stata la prima volta in cui ho ‘sentito’ che una tragedia così, non era tanto lontana da me”.Federico qualcosa voleva fare, voleva aiutare quelle persone, quei posti che un anno prima lo avevano accolto. Ricordando i templi di Kathmandu, le rive del lago di Pokara, le piazze di Bhaktapur, “ho scelto questa iniziativa. Ero tentato anche dal partire per andare in Nepal a rendermi utile con una associazione di volontariato, per esempio. Con la vendita di queste foto, non mi aspetto certo tante richieste, ora siamo nell’ordine di una decina di adesioni. Ma l’importante è riuscire a raccogliere qualcosa. E sono contento della risposta delle persone, tante mi dicono che non possono ma che vorrebbero”.

L’esperienza di Federico Cicero in Nepal è condivisibile cliccando a questo link. Il ricavato, ci tiene a sottolinearlo, “verra’ da me devoluto interamente in beneficenza ad Unicef” . Le fotografie sono in vendita fino al 30 maggio.

Chiunque sia interessato ad una o più stampe delle immagini contenute nel set di cui al precedente link, di qualsiasi dimensione, può contattare direttamente Federico Cicero alla mail: federico.cicero.photography@gmail.com ed inviargli il link dell’immagine.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»