Per il memoriale della Shoah di Bologna arrivati 284 progetti da tutto il mondo

Sono 284 i progetti arrivati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Poland Auschwitz Birkenau Concentration CampSono 284 i progetti arrivati da tutto il mondo per il concorso internazionale bandito per la realizzazione di un Memoriale della Shoah a Bologna, nella nuova piazza ricavata tra via Matteotti e via Carracci. Il termine per la presentazione dei progetti è scaduto il 17 aprile e ora, ricorda il Comune in una nota, si apre la seconda fase del concorso: la commissione giudicatrice, presieduta da Peter Eisenman (autore del Memoriale dell’Olocausto a Berlino), sceglierà i tre elaborati che potranno essere sviluppati in vista della selezione conclusiva.

Il progetto è stato promosso lo scorso gennaio dalla Comunità ebraica di Bologna, con il supporto del Comune e dell’Ordine degli architetti “per costruire un luogo- si legge nella nota- che possa mantenere viva la memoria della Shoah”. I lavori della commissione si chiuderanno entro il 30 giugno. Premiati e menzionati saranno invitati a partecipare ad un evento di premiazione e presentazione dei  progetti, a settembre in Salaborsa, in occasione della Giornata europea della cultura ebraica. I costi per lo svolgimento del concorso, ricorda Palazzo D’Accursio, sono sostenuti dalla Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»