hamburger menu

Ucraina, ucciso a Irpin giornalista americano

Ucciso mentre filmava profughi in fuga. Ferita anche un'altra persona che si trovava con lui

brent renaud foto ukrinform

Fonte foto: Ukrinform

ROMA – Un giornalista americano, Brent Renaud, è stato ucciso oggi a Irpin in Ucraina. Il 51enne è rimasto vittima di colpi di arma da fuoco. Ferito un altro che si trovava con lui. Sarebbero in corso tentativi per riportare i due fuori dalla zona dei combattimenti. 

NYT: “ADDOLORATI PER MORTE RENAUD, MA NON LAVORAVA LÌ PER NOI”

“Siamo profondamente rattristati per la morte di Brent Renaud. Brent era un talentuoso videomaker che ha collaborato con il New York Times negli anni. L’ultima collaborazione risale al 2015, non si trovava in Ucraina per il Nyt. La notizia che si trovava lì per noi è dovuta al fatto che indossava il badge del times che utilizzò molti anni fa”. Questa è la nota del Nyt a seguito della morte del giornalista ucciso oggi a Irpin, secondo quanto si apprende inoltre, Renaud è stato ucciso da un colpo d’arma da fuoco al collo mentre filmava i profughi in fuga. Ferite altre due persone che sono state portate in ospedale. A dare la notizia il capo della Polizia di Kiev, Andrei Nebitov.

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-03-14T11:40:45+02:00