Coronavirus, e a Bologna in ospedale arrivano 300 bomboloni

Trecento tra bomboloni, ciambelle e altri dolciumi appena fatti: un bel regalo recapitato due notti fa all'ospedale Maggiore di Bologna per i sanitari in prima linea contro il Covid
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Un cartello con la scritta “Forza ragazzi” e un cuore disegnato, ad accompagnare 300 tra bomboloni, ciambelle e altri dolciumi appena fatti. E’ il regalo che due notti fa è arrivato al personale del Pronto soccorso dell’ospedale Maggiore di Bologna.

LEGGI ANCHE: “Ci dipingono come eroi, ma lavoriamo con la paura”. Parla un infermiere a Bologna

Un nuovo gesto di solidarietà, che fa seguito ai tanti visti in questi giorni in altre città, a sostegno di chi da settimane lavora senza sosta negli ospedali per far fronte all’emergenza coronavirus. “Sembra incredibile, è un bel gesto”, hanno commentato, quasi increduli, gli operatori del Pronto soccorso del Maggiore. La donazione, come si può leggere sulle scatole, è arrivata dalla Pasticceria O.E. di Osteria Grande, frazione di Castel San Pietro, in provincia di Bologna.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, Bologna chiude i parchi fino al 2 aprile: “Troppa gente disobbedisce”

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

13 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»