Operai Whirlpool donano il sangue all’ospedale del Mare di Napoli, sulle t-shirt la scritta “Andrà tutto bene”

"C'è bisogno di sangue, dobbiamo dimostrare di essere forti" dichiarano i lavoratori del sito di via Argine
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “Tutti seguano il nostro esempio, gli ospedali sono luoghi sicuri dove donare il sangue. C’è bisogno di sangue, dobbiamo dimostrare di essere forti”.

Gli operai Whirlpool stamattina si sono recati all’ospedale del Mare di Napoli per donare il sangue, vista l’attuale situazione di emergenza delle strutture sanitarie in cui mancano le sacche necessarie per gli interventi.

I lavoratori indossavano la t-shirt della loro vertenza con la scritta “Napoli non molla” a cui hanno aggiunto lo slogan “Andrà tutto bene”, simbolo di come il nostro Paese sta affrontando questa situazione di emergenza. Da ieri uno striscione con la scritta “Andrà tutto bene” è esposto nei pressi della fabbrica di via Argine.

“Un cartello alle porte della città – spiegano – per dire a tutti che bisogna lottare, bisogna resistere”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

13 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»